Comunicati

Una bellezza prorompente e contemporaneamente elegante che esprime tutta la sua potenza iconica con lo sguardo rivolto verso il futuro. L’intera narrazione visiva ci fa perdere nelle molteplici forme uniche, nate dal mondo dell'arte metafisico.

È l’inconfondibile design dei gioielli di Gloriya Sadykova, che racchiude alla perfezione i valori di innovazione futuristica rendendo quasi surreale ogni singolo prodotto del brand.

Se lo scrivente dovesse scrivere un manuale di autodifesa verso i tempi che si stanno vivendo non elaborerebbe un testo con tecniche di armi e tiro, lotta e arti marziali, bensì illustrerebbe un elenco di musei, teatri, biblioteche, opere d arte all'aperto, siti archeologici, ritrovi di poeti ed artisti. Vi invito non a guardare bensì a "vedere" l'opera di Botticelli proposta in foto. In essa vi è semplicemente la "Bellezza". Ognuno può riconoscere ciò che più ama, più piace, più desidera. Nella pittura, come in tutte le arti, vi è il "meglio " dell'umanità. Le persone "intelligenti " non possono sopportare la stupidità, l'avidità, l'ignoranza, gli abusi vari di tipo morale e sociale. 

Sarà prorogata fino all’11 dicembre 2022 la mostra “ALBERI ~ La foresta che è in noi”, opera installativa di Marisa Zattini, realizzata nel 2018, ed allestita presso la Sala del Refettorio dell’Abbazia di Pomposa.

“Dopo aver riscontrato un buon interesse da parte del pubblico abbiamo deciso, di comune accordo con l’artista, - spiega la direttrice dell’Abbazia di Pomposa Serena Ciliani -, di prorogare la mostra per dare la possibilità ai visitatori di questi mesi di entrare in contatto con un’opera di arte contemporanea all’interno di un contesto storico-artistico medievale”.

George Orwell, nel suo capolavoro letterario “1984”, mettendo in guardia il lettore circa le mire del regime di “controllare” perfino il tempo attraverso la riscrittura del passato, sentenziava: “Chi controlla il passato controlla il futuro: chi controlla il presente controlla il passato”.

Chissà se gli estensori della narrativa dominante odierna, quella cd. “buonista”, si siano ispirati anche alla visione distopica orwelliana nell’esasperare taluni movimenti (es. #MeToo, #BlackLivesMatter, #GenderFluid, #LGBTQ+, etc) fino al fenomeno della “cancel culture”.

Questo novembre il soprano Dominika Zamara sarà nuovamente in tour negli States con il Badger State Women's Choir sotto la direzione del maestro Kevin Meidl.

Tota Pulchra: Associazione per la promozione sociale

Sede Legale: via della Paglia 15 - Roma (RM)   —   C.F.: 97939900581

IBAN: IT11 B031 2403 2170 0000 0233 966   —   Codice BIC: BAFUITRRXXX

 

Facebook
Instagram
LinkedIn
Youtube