Si è aperta il 3 dicembre la mostra di Luna Berlusconi nella location del Micro a Roma, che la vedrà protagonista fino al 14 del mese

Una mostra tutta al femminile che ha come protagonista la donna tout court, nella sua forma esteriore e soprattutto interiore. Luna Berlusconi, già artista affermata, si lancia per la prima volta e con grandissimo successo nella scultura disegnando la “sua” donna

Una donna che non deve essere quella che i diktat della moda vogliono imporre, né quella delle influencer della ultima ora. La donna dell’artista è una donna che si ama, che si piace e che soprattutto si accetta per quella che è con tutte le imperfezioni che la rendono più bella e di certo unica.Intarsi di oro e platino arricchiscono le sculture di ceramica smaltata creando un gioco di colori e di luci che emoziona sia dal primo sguardo.

Il rilievo delle forme e la tridimensionalità, lo spessore e la corporeità della materia rispondono meglio all’esigenza di rendere plastico un canone femminile diverso.Il percorso espositivo pone l’accento sulla sinuosità, sulla dimensione curvilinea del corpo femminile, non a caso le sculture di Luna Berlusconi sono ispirate a Simona Tassone, icona curvy. Un corpo che esplode nella sua energia e che recupera i codici di un’arte più antica, quasi prefigurativa, che mostra le sue imperfezioni.

La ricerca della dimensione di serena accettazione di sé e delle proprie linee e contorni si muove verso la rivendicazione del diritto di presentarsi al mondo senza i rischio di diventare vittime o oggetti di scherno, se il proprio corpo non risponde ai canoni della cultura mainstream.Una cultura che finalmente si sta emancipando verso l’inclusione di ogni tipologia di natura e forma, delle diversità fisiche di ogni donna in virtù della sua unicità, sia essa plus size, curvy o androgina.

Molti gli ospiti intervenuti alla kermesse come Cinzia Leone, Amedeo Goria, il Principe Giovannelli, il Monsignor Jean-Marie Gervais, Bruno Giordano,Rosanna Sferrazza, Eleonora Pieroniper citarne alcuni.

I curatori della mostra sono Patrizia Anastasi, Roberto PorcelliArte Ora Tvin collaborazione con Paola Valori e Micro Arti Visive

link ai video della serata:

 

di Francesca Romana Cristicini

Fonte: https://www.paeseroma.it/2021/12/09/divine-bodies-le-sculture-di-luna-berlusconi-che-raccontano-le-donne/

Tota Pulchra: Associazione per la promozione sociale

Sede Legale: via della Paglia 15 - Roma (RM)   —   C.F.: 97939900581

IBAN: IT11 B031 2403 2170 0000 0233 966   —   Codice BIC: BAFUITRRXXX

 

Tota Pulchra
Tota Pulchra News
Instagram
LinkedIn
Youtube