Conte Gr. Cr. Prof. Giuseppe Tedeschi è Addetto d'Anticamera di Sua Santità, nominato in questo ufficio nella Famiglia Pontificia da Sua Santità Giovanni Paolo II in data 18 novembre 1986.

Per questo suo ufficio prende parte dal 1986 alle visite di Stato ricevendo i Capi di Stato, Capi di Governo, in visita di stato in Vaticano,  ricevendo gli Ambasciatori accreditati presso la Santa Sede in occasione della presentazione delle lettere credenziali, e alle funzioni e cerimonie Papali dove è convocato il Corpo Diplomatico presso la Santa Sede.

Personalmente riceve e assiste il Corpo Diplomatico durante le cerimonie pontificie collaborando con la Segreteria di Stato Vaticana.

Cantore Titolare e Decano già Maestro Vicario della Ven. Cappella Musicale Giulia della S.S. Papale Basilica di S. Pietro in Vaticano dal gennaio 1980.

Dal 1986 è Artista Lirico Stabile del Coro, in qualità di Tenore, presso il Teatro dell'Opera di Roma.

Rappresentante Ufficiale della Casa Reale di Montenegro il cui Capo è S.A.R. il Principe Nicola Petrovich-Njegos.

Diploma di Maturità Classica il 30 Luglio 1976 presso il Collegio S. Giuseppe Istituto De Merode (Villa Flaminia) dei Fratelli delle Scuole Cristiane.

Laurea in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi "La Sapienza" di Roma il 16 Luglio 1982.

Pittore e Ritrattista molto apprezzato in Vaticano e presso istituzioni ufficiali. Ha eseguito numerosi ritratti ufficiali di Sommi Pontefici:

  • il primo ritratto ad olio ufficiale di Sua Santità Giovanni Paolo I, Papa Albino Lucani, esposto nella Galleria dei Papi, nel Complesso dei Palazzi Pontifici di San Callisto.
  • i ritratti di Callisto III e San Damaso I, su commissione del Ministero degli Esteri Spagnolo, per espresso desiderio di Sua Maestà Re Juan Carlos I, collocati nel Palazzo di Spagna, sede dell'Ambasciata di Spagna presso la S. Sede ed il S.M.O.M.

Si è diplomato in Pittura presso l'Accademia di Belle Arti di Roma, con i Maestri Ziveri (primo biennio) ed Avenali (secondo biennio) nel 1981, discutendo una Tesi in Storia dell'Arte dal titolo "Storia del costume e dell'abbigliamento attraverso la pittura dal XVI al XVIII secolo".

Ha vinto il concorso statale per la Cattedra di Ruolo d'insegnamento nella Scuola Statale (Classe di concorso XXXIV/A) per l'Educazione Artistica.

Ha ritratto Alti Prelati con incarichi di curia: tra gli altri (Arcipreti della Papale Basilica di San Pietro in Vaticano) i Signori Cardinali Paolo Marella (collezione privata), Aurelio Sabattani (ritratto collocato presso il Museo Diocesano di Imola), Francesco Marchisano (Chiesa di S. Lucia al Gonfalone, Via Giulia Roma), Angelo Comastri e molti Diplomatici e Dignitari pontifici e del Sovrano Militare Ordine di Malta (tra cui il ritratto del Principe Don Paolo Francesco Boncompagni Ludovisi, collocato ufficialmente nella Galleria Boncompagni Ludovisi e pubblicato nella collezione omonima relativa alla ritrattistica della Famiglia).

Ha prestato servizio come Ufficiale dell'Arma dei Carabinieri.

 

ONORIFICENZE STATALI E  ORDINI CAVALLERESCHI

  1. Nominato da Sua Santità Papa Giovanni Paolo II Membro della Famiglia Pontificia con l'ufficio di Addetto di Anticamera di Sua Santità il 18 Novembre 1986, incarico che tuttora svolge.
  2. Cavaliere di Grazia Magistrale del Sovrano Militare Ordine di Malta, 1998.
  3. Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana, 9 luglio 1998 (già Cavaliere Ufficiale).
  4. Grand'Ufficiale dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme, 1991.
  5. Cavaliere dell'Ordine di San Gregorio Magno, Vaticano 1985.
  6. Cavaliere dell'Ordine di San Silvestro Papa,Vaticano 1984.
  7. Commendatore dell'ordine al merito della Repubblica di Romania, 2015.
  8. Medaglia d’'Oro di Merito della Croce Rossa Italiana; n° d'ordine 4 del 3 aprile 2008.
  9. Commendatore dell'Ordine di Isabella la Cattolica di Spagna, 2002.
  10. Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica Portoghese, 2005.
  11. Commendatore dell'Ordine Civile e Militare sotto il titolo di San Giuseppe di Toscana, della Real Casa Asburgo Lorena, 1 Novembre 1992, già Cavaliere 15/01/1991 (Autorizzazione all'uso del Ministero degli Esteri Italiano).
  1. Commendatore dell'Ordine della Redenzione Africana della Repubblica di Liberia, 1997.
  2. Cavaliere dell'Ordine di Sant'Agata, della Repubblica di San Marino, 1990.
  3. Cavaliere «de la Orden de Majo de la Nacion Argentina », 1995.
  4. Ufficiale dell' Ordine al Merito Melitense del S.M.O.M. 2 Ottobre 2003, già Croce al Merito 10 Gennaio 1989.
  5. Commendatore dell'Ordine Reale di Wissam El Alaoi 2000, da Sua Maestà il Re del Marocco.
  6. Commendatore del Grosses Silbernes Ehrenzeichen per Meriti Verso la Repubblica d'Austria, 1999.
  7. Croce dell'Ordine Civile di Alfonso X Il Savio, Spagna 2003.
  8. Commendatore dell'Ordine di Nostra Signora della Concezione di Villa Vicosa, della Real Casa di Braganza, 22 Maggio 2006.
  9. Cavaliere «de la Orden Nacional al Merito de la Republica de Colombia», 2002.
  10. Commendatore dell'Ordine al Merito di Savoia, Ginevra 10 Giugno 2006.
  11. Cavaliere di Giustizia del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, della Real Casa di Borbone, 2006. Già Cavaliere “de Jure Sanguinis” 1993. (Autorizzazione all'uso del Ministero degli Esteri Italiano).
  12. Gran Croce con placca d'oro dell'Ordine Reale di Danilo I della Casa Reale di Montenegro, 2006.
  13. Gran Cordone (Gran Croce) dell'Ordine Imperiale del Dragone dell'Annam, della Casa Imperiale del Vietnam, 16 Marzo 2008, N° 08 del 2008.
  14. Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica Democratica Somala, 2002.
  15. Decorato nel Grado di Gran Croce della Distinzion Cruz Belgraniana dell'Istituto Nacional Belgraniano della Repubblica Argentina (resolucion n°2/06 del Capitulo de los Estados Unidos de America Washinton D.C. 6 giugno 2006).
  16. Gran Croce dell'Ordine dell'Aquila di Georgia e della Tunica senza cuciture di Nostro Signore Gesù Cristo della casa Reale di Georgia Bagration Mukrani, 2 maggio 2007.
  17. Gran Croce dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro della Real Casa di Savoia 17 maggio 2008, già Commendatore 10 giugno 1989.
  18. Medaglia del Cinquantesimo Anniversario delle Nazioni Unite (Fifthiet Anniversary Medal of United Nations), per il contributo fornito alla pace.

..... altre numerose onorificenze, Diplomi e riconoscimenti tra cui:

  1. Medaglia Pontificia di Benemerenza per l'Anno Santo Straordinario della Redenzione, 15 Ottobre 1984, Vaticano.
  2. N° 2 Medaglie di Benemerenza del S.M.O.M. per il servizio nell'Anno Santo 2000 (n° 2 medaglie: numeri rep. Gener. 586 e 652), 3 Novembre 2000, e 15 dicembre 2000.
  3. Medaglia Pontificia i Benemerenza per L'Anno Santo 2000. Vaticano 6 Gennaio 2001, a firma del Cardinale Segretario di Stato Angelo Sodano.
  4. Croce i II Grado al Merito della Croce Rossa Sammarinese. Data in San Marino il 10 Settembre 2003.
  5. Medaglia del SMOM per i 900 anni della bolla di Pasquale II, Vaticano 2013.
  6. Medaglia d'Argento di II classe e Membro Straordinario della Croce Rossa Giapponese, 10 giugno 1986,
  7. Diploma di Benemerenza con Medaglia di prima classe del Comitato Centrale della Croce Rossa Italiana a firma del Presidente Nazionale; 14 Giugno 2007, n° d'ordine 194.
  8. Distintivo d'Oro di benemerenza per 25 anni di servizio e appartenenza al Circolo San Pietro, 22 Febbraio 2009.
  9. Medaglia del Corpo della Gendarmeria Pontificia per il duecentenario della fondazione, 14 Luglio 2016.

ecc.

Tota Pulchra: Associazione per la promozione sociale   —   C.F.: 97939900581

Sede Legale: via della Paglia 15 - Roma (RM)   —   IBAN: IT16L0623003218000063594579

Facebook
Youtube
Instagram